Fotografia macro con l'iPhone, quindi puoi farlo

Uno dei punti in cui tutte le aziende si impegnano molto per migliorare i propri smartphone è nelle fotocamere, e Apple è ovviamente uno dei leader in questo settore con il suo iPhone. Per questo in questo post vogliamo parlarvi della modalità macro per raccontarvi in ​​cosa consiste e, soprattutto, come utilizzarla per ottenere risultati davvero impressionanti.

Cos'è la macrofotografia?

Prima di discutere a fondo di macrofotografia su iPhone, potrebbero esserci degli utenti che non hanno ben chiaro in cosa consista questo stile fotografico. Ebbene, la macrofotografia si basa sulla capacità di ottenere immagini con un altissimo grado di dettaglio di elementi molto piccoli. Di solito ciò si ottiene grazie a obiettivi che offrono una qualità incredibile e che consentono all'utente di avvicinarsi molto al soggetto e all'oggetto della fotografia.



iPhone 13 Pro Max verticale



Apple, insieme all'iPhone 13, ha aggiunto questo stile fotografico alle opzioni che ti consente di eseguire con il tuo smartphone. Questa possibilità era una delle richieste che molti utenti chiedevano da tempo ad Apple, e finalmente l'azienda di Cupertino ha saputo offrirla nel miglior modo possibile. Successivamente ti diremo tutto sulla modalità di scatto su iPhone.



Modalità Macro su iPhone

Abbiamo già parlato della macrofotografia in generale, ora è il momento di soffermarci sull'iPhone e su come questo dispositivo sia in grado di offrire questo stile fotografico nel modo in cui lo fa. I risultati, come potrete vedere in seguito, sono davvero impressionanti e, senza dubbio, ha fatto interessare molti più utenti a questo stile caratteristico e, cosa c'è di meglio, che possono realizzarlo con il proprio dispositivo mobile.

Come funziona?

Molti utenti si sono chiesti perché Apple abbia impiegato così tanto tempo per implementare questa modalità di scatto sul proprio iPhone e sicuramente ora, dopo aver conosciuto il modo in cui l'iPhone scatta le foto macro, lo capiranno. La fotografia macro dello smartphone Apple è realizzata con l'obiettivo ultragrandangolare del dispositivo, che è stato proprio quello che è migliorato di più con iPhone 13 Pro e 13 Pro Max, passando da un'apertura f/2.4 a una f/1.8, consentendo di migliorare notevolmente la nitidezza e la nitidezza dell'immagine.

Obiettivi per iPhone 13 Pro Max



Inoltre, il modo in cui Apple ti ha reso possibile la fotografia macro ha davvero molto successo. In realtà, su iPhone non esiste una modalità di fotografia macro in quanto tale, piuttosto è l'iPhone stesso che decide quando passare a questa modalità di scatto avvicinando l'obiettivo del dispositivo all'oggetto o alla superficie che si desidera fotografare. Successivamente vi parleremo delle nostre impressioni sulla macrofotografia di iPhone, ma senza dubbio i risultati sono incredibili.

iPhone compatibili

Nonostante questa modalità di scatto avvenga con l'obiettivo ultra grandangolare, obiettivo presente in tutti i modelli sin dalla generazione di iPhone 11, non tutti hanno la possibilità di effettuare questo tipo di fotografia con il proprio dispositivo, infatti. , la maggior parte non sarà in grado di goderselo. La macrofotografia è una delle novità che l'azienda di Cupertino ha incorporato esclusivamente all'iPhone 13, ma solo ai modelli Pro, quindi i dispositivi compatibili con questa modalità di scatto sono i seguenti.

  • iPhone 13 Pro.
  • iPhone 13 Pro Max.

iPhone 13 Pro Max sdraiato

Tuttavia, ci sono altri modi per poter scattare fotografie macro per tutti quegli utenti che non dispongono di un iPhone compatibile con questa modalità fotografica. La prima opzione che vi proponiamo è quella di optare per obiettivi di produttori esterni che aderiscano al dispositivo e che siano in grado di darvi i risultati che cercavate. D'altra parte, ci sono anche applicazioni all'interno dell'App Store che ti permettono in un modo o nell'altro di imitare il risultato che potresti ottenere utilizzando la modalità macro dell'iPhone o un obiettivo che ti permette di scattare questo tipo di fotografia.

Passaggi per scattare fotografie macro con l'iPhone

Se qualcosa di solito caratterizza Apple, è che rende le cose molto facili per i suoi utenti e, senza dubbio, la fotografia macro ne è il miglior esempio. Come accennato in precedenza, l'azienda di Cupertino non ha stabilito una modalità macro all'interno della fotocamera come se ci fosse una modalità ritratto, rallentatore o time-lapse, ad esempio.

Per poter scattare una fotografia macro, l'utente non deve far altro che aprire l'applicazione fotocamera dell'iPhone e avvicinarsi all'oggetto, soggetto o superficie che vuole fotografare. Questa modalità di scatto viene eseguita con l'obiettivo ultragrandangolare, tuttavia non è necessario scegliere manualmente questo obiettivo, ma non appena l'iPhone rileva che sei a una distanza impostata da solo, utilizzerà automaticamente questo obiettivo per scattare l'immagine. . Potrai infatti apprezzare quel salto sul dispositivo stesso. Una volta che sei nel punto desiderato, non ti resta che scattare la foto. Come puoi vedere, i passaggi sono davvero semplici e non differiscono per nulla da quello che faresti per scattare una normale fotografia.

Queste sono le nostre conclusioni

Infine, quello che vogliamo fare è darti la nostra opinione o conclusioni su questa nuova modalità fotografica offerta dall'iPhone. La realtà è che aggiungere opzioni per l'utente è sempre positivo, ma senza dubbio, se Apple lo fa offrendo qualcosa con la stessa qualità che ha fatto con la fotografia macro dell'iPhone 13, allora molto meglio.

13 macro notte 1 13 Macro 2 13 Macro 1 13 macro notte 13 Macro 2

La nostra esperienza è stata ed è davvero positiva. La qualità delle immagini che è in grado di catturare è davvero impressionante, dandoci anche la possibilità di vedere dettagli che il nostro occhio non è in grado di catturare in molte situazioni, poiché il livello di definizione e dettaglio che offre supera, senza dubbio , le aspettative che almeno avevo in questa modalità macro. Inoltre, sta facendo interessare molti utenti, me compreso, a questo tipo di fotografia, cosa che fino ad ora non era accaduta.