Ora puoi usare Photoshop su Mac M1, anche se con degli svantaggi

Tra i programmi per modificare foto su mac il più utilizzato troviamo sempre Photoshop, uno strumento creato da Adobe e che regna in questo settore. Pertanto, poterlo utilizzare su qualsiasi computer è fondamentale per molti e sembra che su Mac con M1 possa essere utilizzato in modo nativo, anche se presenta una serie di inconvenienti, essendo questo uno dei maggiori Differenze tra il MacBook Air M1 e quello Intel .

Ricordiamo che Apple ha lanciato i suoi primi computer con processori ARM progettati da loro stessi alla fine del 2020, il che conferisce loro una serie di importanti miglioramenti rispetto ai chip Intel che hanno portato fino ad ora nell'ultimo decennio. Tuttavia, il problema principale con questi è che gli sviluppatori devono adattare i loro strumenti a questa nuova architettura, cosa che fortunatamente viene realizzata in tempi record.



Photoshop è già nativo in Apple Silicon

Molte delle applicazioni del Mac M1 funzionano ancora con l'architettura Intel, sebbene Apple abbia aggiunto in questi computer il software Rosetta 2 che funge da traduttore di codice per poter far funzionare quelle applicazioni. Photoshop era uno di questi, anche se nelle ultime ore ha lanciato il versione 22.3 con supporto per l'esecuzione su chip M1, offrendo una velocità che si dice sia 1,5 volte più veloce di Rosetta 2.



In questo modo, Adobe rispetta le scadenze stabilite da quando a novembre sono state lanciate le prime versioni beta della sua app di fotoritocco in esecuzione su M1. Pertanto, se hai già un abbonamento attivo a questo strumento, potrai godertelo se lo aggiorni.



Come conoscere le applicazioni compatibili M1 Apple Silicon

Non tutto è così meraviglioso in questa versione

Naturalmente, il fatto che un'applicazione come Photoshop sia già pienamente compatibile con la M1 è un'ottima notizia, anche se forse non nel modo in cui molti si aspettavano. Ci sono certi funzioni non disponibili su M1 e che Adobe stessa ha dettagliato nelle note di aggiornamento, essendo queste le più importanti:

  • Importa, esporta e riproduci video incorporati.
  • Filtro di riduzione del movimento.
  • Sincronizzazione preimpostata.
  • Pulsante per condividere un'immagine.

Photoshop mac



Il fatto che queste funzionalità non siano presenti in questo momento non significa che non saranno mai disponibili su Mac con Apple Silicon, poiché si prevede che le versioni future saranno in grado di integrarlo. Tuttavia, è qualcosa di importante da sapere se teniamo conto del fatto che queste funzionalità erano disponibili nelle versioni precedenti con Rosetta 2.

Quando arriveranno i miglioramenti di Photoshop su iPad?

Questo aggiornamento dell'applicazione su Mac ci ha ricordato una delle richieste più diffuse da parte degli utenti iPad, ovvero che lo strumento Adobe sia per metà disponibile sul sistema operativo tablet. Attualmente possiamo trovare una versione di Photoshop per iPad che, pur essendo più completa di quella lanciata a fine 2019, presenta ancora alcune carenze rispetto alle versioni desktop. Non sappiamo se finirà per essere altrettanto completo, ma il fatto che l'architettura dei chip M1 e iPad sia la stessa potrebbe aiutare i professionisti che utilizzano il tablet Apple a godere finalmente dei miglioramenti in questa applicazione.