Questi non sono i Memoji di Apple, è la copia Xiaomi: i Mimoji

Xiaomi ha una lunga storia di copie su Apple , a cominciare ad esempio dal design dei loro telefoni cellulari che incorporavano il notch dell'iPhone X in molti altri aspetti del software. Oggi Xiaomi l oppure lo ha fatto ancora con la presentazione delle sue 'Mimojis' , una copia più che spudorata dei 'Memojis' di Apple, che anche nel nome devono essere non originali. In questo articolo vi raccontiamo tutti i dettagli di questa nuova funzione estetica di Xiaomi.

Xiaomi lancia le sue 'Mimoji', la copia delle 'Memoji'

Tutti i fan di Apple sono rimasti oggi a bocca aperta quando hanno visto le nuove 'Mimoji' che hanno presentato a Xiaomi con il loro nuovo cellulare. Per utilizzare queste interessanti emoticon animate si sfrutta la fotocamera frontale da 32 MP in grado di rilevare le espressioni facciali degli utenti trasferendoli su emoji animati.





Come potete vedere nelle immagini di questo articolo, le Mimoji sono abbastanza simili alle Memoji di Apple, dato che possiamo personalizzarle anche con accessori come cappelli, cuffie, occhiali...



Non capiamo perché vengono fatte queste copie sfacciate. Diciamo che è così evidente perché è stato rintracciato anche il nome, cambiando solo una vocale, usando 'Mimoji', quando quelli di Apple furono battezzati come 'Memoji' . Pensiamo che avrebbero potuto essere un po' più originali per quanto riguarda il nome.

Queste Mimoji non hanno certo troppa differenza con quelle di Memoji trovando non poche differenze. È vero che nell'operazione di acquisizione delle espressioni facciali sembra che funzioni un po' peggio che nel caso di iOS Ebbene, il sistema della fotocamera frontale, sebbene abbia una risoluzione migliore, non include la stessa tecnologia.

Abbiamo diversi casi di plagio sul tavolo, come gli 'AirDots' che erano il plagio degli AirPods. Lasciaci nella casella dei commenti cosa ne pensi di questa nuova funzionalità Xiaomi.