MagSafe su iPhone, quanto è utile?

Apple ha sorpreso nel 2020 con la resurrezione di MagSafe sui suoi iPhone, dopo averlo rimosso dai Mac. Questa funzione ha fornito numerose funzionalità agli iPhone come la ricarica wireless migliorata e persino i nuovi accessori inclusi. In questo articolo ti diciamo tutto ciò che devi sapere su MagSafe.

MagSafe in passato

Qualsiasi utente che ha avuto un vecchio computer Mac ha sicuramente avuto l'esperienza di avere un caricabatterie MagSafe. Ora hanno voluto resuscitare questa funzione nell'iPhone per implementare nuove funzioni quando si tratta di ricaricare e persino utilizzare gli accessori. Per chi non avesse una memoria molto buona, in passato sui Mac era davvero difficile che il caricatore si staccasse dal portatile. Questa misura di sicurezza ha permesso al cavo di ricarica di attaccarsi magneticamente al computer. In questo modo, in qualsiasi momento, potevo ricaricare il computer senza dover vedere la porta poiché era attaccata per attrazione. Inoltre, questo comfort ha impedito che si staccasse con un piccolo strappo del cavo per evitare che il laptop finisse per terra.



Da Apple hanno rimosso MagSafe nei loro ultimi computer per implementare la porta USB-C, cosa che ha rattristato molti utenti per il comfort ad essa associato. Ma ora hanno deciso di implementare una tecnologia magnetica che si pensava fosse antiquata nelle loro ultime apparecchiature mobili.



Operazione MagSafe

Come si dice, MagSafe non è una novità per Apple. Oltre ai Mac, questi magneti possono essere visti su iPad Pro nell'area docking Apple Pencil di seconda generazione. Si è visto chiaramente anche nell'aggancio della Magic Keyboard all'iPad, impedendo al dispositivo di cadere dal supporto, mantenendo il fatto che è 'galleggiante'.



iPhone MagSafe

Questo è il motivo per cui una combinazione di magneti, una bobina di ricarica wireless e diverse protezioni sono state integrate proprio nella parte posteriore degli iPhone dell'azienda. Questo è fondamentale per poter utilizzare accessori compatibili, come vedremo, oltre a una ricarica wireless molto più ottimizzata grazie ai nuovi caricatori che sono stati lanciati nello store ufficiale.

iPhone compatibili con MagSafe

Non tutti gli iPhone di marca includono questi magneti attorno alla bobina di ricarica wireless. Ovviamente, è limitato agli iPhone più attuali che esistono in questo momento sul mercato e sicuramente inizierà ad essere implementato in futuro se gli utenti finiranno per usarlo e se ne troveranno un uso, cosa che in questo momento fa. Nello specifico, gli iPhone che includono MagSafe sono i seguenti:



    iPhone 12 Pro Max. iPhone 12 Pro. iPhone 12. iPhone 12 mini.
  • iPhone 11 Pro Max.
  • iPhone 11 Pro.
  • iPhone 11.
  • iPhone XR.
  • iPhone XS Max.
  • iPhone XS.
  • iPhone X.
  • iPhone 8 Plus.
  • iPhone 8.

Va notato che qualsiasi iPhone che si ricarica utilizzando lo standard Qi è compatibile con questo accessorio, anche se l'esperienza utente non sarà la stessa per tutti. Nell'iPhone 12 e successivi, sul retro interno di questi vengono aggiunti una serie di magneti che facilitano appunto la compatibilità con MagSafe, che rende l'accessorio magnetizzato su di essi e può essere utilizzato più comodamente.

Uso di accessori

La domanda che chiunque può porsi è: che uso verrà dato a MagSafe? Apple ha pensato come prima opzione di poter utilizzare diversi accessori che vengono fissati magneticamente sul retro. Uno di questi è un portafoglio in pelle che può essere attaccato per portare sempre con sé carte bancarie o documentazione con l'iPhone o dei soldi in un modo molto comodo. Inoltre, non significa che puoi metterci sopra una copertura per evitare che le carte che non cadano.

tasche per iPhone magsafe

E a proposito di custodie, alcune sono state progettate per MagSafe. Grazie all'attrazione magnetica, posizionare la custodia diventerà un compito estremamente facile avvicinando semplicemente l'iPhone alla custodia. Una volta agganciato, sarà difficile che vengano rilasciati per caso grazie alla buona attrazione che esiste. In questo modo, anche se l'iPhone cade, la custodia raramente si separerà da esso. Ovviamente, la porta è lasciata aperta anche ai produttori di terze parti per sviluppare i propri accessori e cover che integrino quelli presentati da Apple.

Miglioramenti alla ricarica wireless

Indubbiamente uno degli aspetti più interessanti di MagSafe sono i miglioramenti nel campo della ricarica wireless. Sempre più utenti decidono di caricare con questo sistema a induzione trattando meglio la batteria non generando tanto calore come se facesse la ricarica rapida. Ma questo sistema di ricarica non è perfetto, in quanto le bobine devono essere sempre molto ben allineate per migliorare l'efficienza e questa non è una cosa facile da fare quando si passa alla ricarica veloce su base tradizionale. Ecco perché Apple ha sviluppato un nuovo caricabatterie che si attacca magneticamente alle bobine dell'iPhone. In questo modo l'allineamento è sempre perfetto per offrire un carico molto più efficiente, e quindi molto più veloce.

Caricatore MagSafe

Come per le basi di ricarica Qi, con il caricatore MagSafe non è comunque necessario rimuovere la custodia dal dispositivo poiché è in grado di trasmettere energia per induzione allo stesso modo. Inoltre, l'iPhone può essere utilizzato in mano mentre è in carica poiché non dovrebbe essere sempre nella stessa posizione per iniziare a caricarsi grazie al magnetismo.

MagSafe di altre marche

Un aspetto importante da sapere su questo accessorio è che Apple ha consentito a produttori di terze parti di progettare i propri accessori compatibili sfruttando la stessa tecnologia. Non si chiamano MagSafe in quanto tali, poiché si tratta di un marchio registrato dell'azienda, ma potrebbero funzionare allo stesso modo.